Canto a Orfeo

orfeoIdeazione, drammaturgia e regia
Massimo Arbarello, Corallina De Maria,
Alberto Jona, Jenaro Meléndrez Chas
Movimenti coreografici
Massimo Arbarello, Paola Bianchi
Musiche originali Domenico De Maria
Regia luci Sergio Bernasani
Sagome originali Corallina De Maria
Scenografia Elisabetta Ajani e Milo Morachioli
Testi a cura di Emilio Jona
Tecnico luci Federica Balosso
Produzione
Incanti Rassegna Internazionale di Teatro di Figura
MasJuvarra,
Con Massimo Arbarello, Paola Bianchi,
Corallina De Maria, Alberto Jona,
Jenaro Meléndrez Chas

Le ombre per loro natura raccontano l'inconscio, il non detto e tutto ciò che concerne i grandi miti dell'uomo. E quale mito migliore per le ombre che quello di Orfeo che scende proprio nel mondo delle tenebre per riportare in vita la sua amata.

Controluce si accosta alla storia di Orfeo partendo dalla poesia di Rilke e dalla musica di Gluck per disegnare un percorso che non è solo quello del semidio, ma dell'uomo stesso per conoscere l'ineffabile.

E' il fascino del mistero della morte che porta l'uomo Orfeo a toccare e fare proprio il lato oscuro della psiche; dagli inferi Orfeo uscirà spezzato dalla perdita perenne di Euridice ma ricco della conoscenza che lo renderà paradigma dell'artista.

recensioni    videoclip

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.
Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.